Il secondo Giubileo

La Bolla di Bonifacio VIII, con cui si istituiva il Giubileo nel 1300, proclamava come santo il centesimo anno; tuttavia nel 1343 il Papa Clemente VI, dalla sua residenza ad Avignone, decretò che il Giubileo si dovesse celebrare ogni cinquant'anni, come stabiliva l'antica usanza ebraica dell'anno giubilare. Così il secondo Giubileo venne celebrato nel 1350. Clemente VI, alle basiliche da visitare, San Pietro e San Paolo fuori le mura, aggiunse quella di San Giovanni in Laterano.

Il 9 settembre 1349, alla vigilia del Giubileo, un fortissimo terremoto scosse Roma; i pellegrini che vi giunsero nel 1350 ne poterono constatare le conseguenze e lo stato di grave degrado delle basiliche. Il Papa non venne a Roma personalmente durante questo Giubileo, ma inviò un proprio legato, il Cardinale Annibaldo. In occasione di questo Giubileo giunsero a Roma anche Petrarca e Santa Brigida di Svezia.

 

 clicca qui    Giubileo precedente

clicca qui    Giubileo successivo

              clicca qui    Cronologia deli Anni Santi

 

Home page        Pellegrinaggio        Giubileo e letteratura        Indulgenze